La Parodontologia è la scienza che studia il parodonto e cioè i tessuti che si trovano intorno al dente: gengiva, legamento parodontale, cemento radicolare ed osso alveolare.
La "Parodontite" è un'infezione che porta alla distruzione dell'ancoraggio dentale all'osso. E' la prima causa di perdita di denti nell'adulto. Colpisce in forma grave il 10-15% della popolazione italiana .
Le gengive si ritirano portando a recessioni, si ha sanguinamento quando si spazzolano i denti, l'osso viene perso ed i denti iniziano a muoversi fino a perderli. E' curabile con una terapia appropriata combinata con una igiene orale ottimale.
 
Prima
Dopo
Vediamo un caso di una giovane paziente trattata prima per la malattia parodontale e poi con l'ortodonzia
 
Prima
Dopo
Vediamo come la Parodontite abbia causato perdita di attacco, perdita di osso con mobilità dei denti.
Anche qui è stata trattata prima la malattia parodontale e poi con terapia ortodontica e protesica si è terminato il caso.
 
La Parodontite può portare effetti negativi sistemici. Sono ormai note connessioni tra :

- Parodontite e Malattie Cardiovascolari
patogeni parodontali alterano l'integrità vascolare favorendo i processi aterosclerotici

- Parodontite e Diabete
l'inappropriato controllo glicemico è il fattore di rischio più significativo associato alla insorgenza ed alla gravità delle parodontiti nel diabetico

- Parodontite e Complicanze Ostetriche
rischio di parto prematuro e/o nascita di bambini sottopeso

Si può avere "Alitosi" è ormai dimostrato che nel 90% dei casi questa è dovuta a cause orali come:
- scarsa igiene orale
- presenza di batteri sul dorso della lingua
- ridotto flusso salivare
- protesi mobili non ben pulite (specialmente se portate di notte )
- restauri incongrui
- residui di cibo etc.


Si possono avere "Recessioni gengivali" anche per sbagliate tecniche di spazzolamento.
 
Prima
Dopo
Vediamo una recessione gengivale da errato spazzolamento trattata con chirurgia muco-gengivale.
 

I fattori di rischio più importanti nella Malattia parodontale sono:
- il Fumo
- una predisposizione familiare
- lo stress
- il diabete
 
Prima
Dopo
Vediamo una recessione gengivale del primo premolare con corona protesica incongrua. Il caso - come si vede nella foto di destra - è stato trattato con chirurgia muco-gengivale (innesto connettivale + lembo spostato coronalmente) e nuove corone protesiche sui due premolari.
 
Casi del Dr. Fabio Divino